Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@partitocomunistainternazionale.org
Contatti
Venerdì, 26 Aprile 2019

Elementi dell’ economia marxista (1929) - Sul metodo dialettico (1950) - Comunismo e conoscenza umana (1952)-Il metodo del Capitale e la sua struttura (1969)


 

 

ELEMENTI DELL'ECONOMIA MARXISTA- (Prometeo dal 1947 al 1950 )


Presentazione

Sezione I– Merce e denaro

1. La merce
2. Il valore di scambio
3. Forma valore semplice e totale o sviluppata
4. Forma valore generale e forma equivalente
5. Carattere storico sociale della questione
6. La circolazione – Valore e prezzo
7. Cammino del denaro
 

Sezione II – Trasformazione del denaro in capitale

 
8. Dalla circolazione monetaria all’applicazione del plusvalore
9. Ricerca dell’origine del plusvalore
10. La merce “forza lavoro”
11. Compera della forza lavoro
 

Sezione III– IV– Il plusvalore

12. Caratteristica del lavoro in epoca capitalistica
13. La nascita del plusvalore
14. Riepilogo della dimostrazione
15. Capitale costante e capitale variabile
16. Saggio di plusvalore
17. Legge generale del plusvalore
18. Dimostrazione della legge generale
19. Ripartizione del valore del prodotti in parti proporzional delle quantità di prodotto o della giornata di lavoro
20. Appendice: Calcolo dell’azienda di cui al 18
21. Durata della giornata di lavoro
22 Plusvalore e capitalismo
23. Il capitale e il plusvalore.
 

Sezione V – Capitalismo e potenziamento del lavoro

24. Il plusvalore relativo
25. Collaborazione
26. Manifattura
27. Macchinismo
28. Sostituzione di macchina ad operai
29. Altri caratteri del macchinismo
30. Grande industria ed agricoltura
31. Vicende storiche della produzione di plusvalore
32. Ripartizione del valore prodotto dal lavoro tra il capitalismo e il salariato.
 

Sezione VI – Il salario

33. Legge generale del plusvalore.

Sezione VII – I– L’accumulazione del capitale

34.Riproduzione del capitale
35. Riproduzione semplice
36. Riproduzione progressiva o allargata
37. Variazione di grandezza dell’accumulazione
38. Teoria del preteso fondo dei salari
39. Legge generale dell’accumulazione capitalistica
40. Variazione della composizione del capitale – Concentrazione – Centralizzazione
41. Eccedenza di popolazione operaia o “esercito industriale di riserva
42. Forme della eccedenza di popolazione operaia.
 

Sezione VII – II– L’accumulazione originaria o primitiva

43. Forme storiche della proprietà  ed origini del capitale
44. Condizioni per la formazione del capitalismo
45. L’espropriazione dei contadini
46. Lotta per la “liberazione” dei lavoratori
47. Genesi del capitalismo agrario
48. Genesi della produzione industriale
49. Genesi del capitalista industriale
50. I fattori dell’accumulazione originaria (o primitiva)
51. La teoria moderna della colonizzazione.
 

Conclusione 

52. Lo sbocco storico dell’accumulazione capitalistica
53. Quale sarà l’ulteriore sviluppo del capitalismo
54. Nuovo contrasto tra forze produttive  e forme di proprietà – La rivoluzione proletaria.
 

Appendice

Il metodo del capitale e la sua struttura

 

SUL METODO DIALETTICO   - (Prometeo, Serie II, n°1,1950)

 

1. Dialettica e metafisica
2. Dialettica idealistica e dialettica scientifica
3. La negazione della negazione
4. Categorie e “forme a priori
5. La negazione della proprietà capitalistica
6. La teoria della conoscenza.

 

COMUNISMO E CONOSCENZA UMANA - (Prometeo, Serie II,n°3-4, 1952)

 

 

Il testo, di p. 125, è in vendita a euro 15. Lo si può ordinare scrivendo a: Istituto Programma  Comunista - Casella postale 962 - 20101, oppure utilizzando il seguente indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

International Press

 

                    

            

 

Incontri pubblici in evidenza

  • Torino - 25/05/2019, dalle 14.30, presso c/o Circolo ARCI CAP - Corso Palestro 3/3bis
  • Berlino: 03/02/2019, ore 15,00, presso K9 (cortile interno), Kinzigstrasse 9, incontro pubblico sul tema: "Gilet gialli: rivolta popolare e illusioni democratiche"
  • Milano 18/02/2019 , ore 18,30, presso Spazio Ligera, via Padova 133 (autobus 56, fermata Mamiani), incontro pubblico sul tema: "Decreto sicurezza: dividere,emarginare, reprimere i proletari"
  • Milano 18/03/2019 , ore 18,30, presso Spazio Ligera, via Padova 133 (autobus 56, fermata Mamiani), incontro pubblico sul tema: "Il fantasma dell'Europa unita"

Pubblicazioni recenti

 

     
       

 


Facebook
Pin It

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'