Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@partitocomunistainternazionale.org
Contatti
Domenica, 26 Maggio 2019

Il Programma Comunista (2003)

Sottocategorie

Editoriale. Il nemico da combattere è il capitalismo. Testi. Gli scopi dei comunisti ( da “ Il Soviet”, anno III, n°8 del 29/11/1920) Mondo del lavoro. L’attacco generale alle condizioni di vita e di lavoro del proletariato nel cuore dell’Europa. Solidarietà di classe con gli autoferrotranvieri di Milano. Bolivia: repressione dietro le bandiere altrui. Testi. Ad un secolo dalla fondazione della I Internazionale. La seconda guerra del Golfo. La catena delle guerre imperialiste non si spezzerà se le lotte contro il capitale non ritroveranno la strada del marxismo rivoluzionario (seconda parte).

Giornale formato    PDF 

 

Editoriale. Le illusioni del capitalismo. In memoria di Bruno. Quando muore un compagno. La difesa delle condizioni di vita e di lavoro della classe operaia è incompatibile con qualsiasi forma di collaborazione di classe, concertazione o dialogo sociale, sia sul piano sindacale che su quello politico. La seconda guerra del Golfo. La catena delle guerre imperialiste non si spezzerà se le lotte contro il capitale non ritroveranno la strada del marxismo rivoluzionario ( prima parte). Testi. Nel vortice della mercantile anarchia (da “Battaglia comunista, n°9, 1952). La mille “morti del comunismo”.

Giornale formato    PDF 

 

Editoriale. Di guerra in guerra Mondo del lavoro. Lettera dalla Francia Testi. Giugno 1953: La Comune di Berlino ( Il programma comunista, n°12, 1953) Il dopoguerra in Irak. Una nuova prova di forza nella contesa interimperialistica. Plaidoyer pour Stalin ( Il programma comunista, n°14, 1956) La trappola della “ sinistra latino-americana”.

Giornale formato    PDF 

 

Editoriale. Primo maggio 2003. Non c’è guerra che non sia infame, non c’è pace che sia desiderabile finché dura il regno del capitale.. Testi: Il socialismo di ieri dinanzi alla guerra di oggi-1914.(da“Storia della sinistra comunista”vol,I  Bombe “intelligenti” e stupidità borghese in guerra

Giornale formato    PDF 

 

Editoriale. Dietro la falsa alternativa “ Guerra e pace”. Il pacifismo in tutte le sue forme apre la strada alla guerra imperialista. Il disfattismo rivoluzionario è l’unica risposta. Immigrazione e sovrappopolazione relativa.. Testi. La classe dominante italiana e il suo Stato nazionale ( da “ Prometeo”, serie I, n°2, 1946) Dall’oppio al prozac. Infanzia beata nel “ migliore dei mondi possibili”. L’evoluzione della politica militare dell’imperialismo egemone americano, riflesso della crescente acutizzazione dei contrasti interimperialistici. Volantino. Contro la guerra imperialista, pacifismo o disfattismo rivoluzionario? Dal “movimento dei movimenti” può nascere solo stasi sociale Chi parla più della Fiat? Note in margine al Congresso del P.C. cinese.

Giornale formato    PDF 

 

International Press

 

                    

            

 

Incontri pubblici in evidenza

  • Milano - 07/06/2019 , ore 17,30, Presentazione del V volume della "Storia della Sinistra comunista - maggio 1922/febbraio 1923" presso la "Libreria Odradek" - via Principe Eugenio 28 (tram 12, fermata MacMahon-Principe Eugenio, M5 Fermata Cenisio).
  • Berlino: 14/05/2019, ore 19, Blauer Salon im Mehringhof (Hinterhof), Gneisenaustr. 2a, Berlin-Kreuzberg, Incontro pubblico sul tema: “EU-Wahlen und die Illusion eines vereinten Europa – Wie sieht eine internationalistische Gegenposition aus?
  • Torino - 25/05/2019, dalle 14.30, presso c/o Circolo ARCI CAP - Corso Palestro 3/3bis
  • Berlino: 03/02/2019, ore 15,00, presso K9 (cortile interno), Kinzigstrasse 9, incontro pubblico sul tema: "Gilet gialli: rivolta popolare e illusioni democratiche"
  • Milano 18/02/2019 , ore 18,30, presso Spazio Ligera, via Padova 133 (autobus 56, fermata Mamiani), incontro pubblico sul tema: "Decreto sicurezza: dividere,emarginare, reprimere i proletari"
  • Milano 18/03/2019 , ore 18,30, presso Spazio Ligera, via Padova 133 (autobus 56, fermata Mamiani), incontro pubblico sul tema: "Il fantasma dell'Europa unita"

Pubblicazioni recenti

 

     
       

 


Facebook
Pin It

Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'