html xmlns="http://www.w3.org/1999/xhtml" xml:lang="it-it" lang="it-it" dir="ltr" > Documentaria (1912-1926) |
You are here : Home Documentaria (1912-1926)

Documentaria (1912-1926)

E-mail Stampa PDF

Articoli tratti dai giornali Il Soviet, L'Ordine Nuovo, L'Avanguardia, Il Socialista, Avanti!, Il Comunista, Rassegna Comunista, Il Sindacato Rosso, e riportati nei volumi della Storia della Sinistra Comunista.


 

Documenti 1912-1919 (da Storia della Sinistra Comunista - Vol. I)

Sono qui riprodotti in stretta successione cronologica numerosi testi (soprattutto articoli, ma anche discorsi e mozioni) apparsi dal 1912 all'estate 1919. Ogni scritto, di cui si è conservato (salvo rari casi da noi segnalati) il titolo originale, è preceduto da una nota in corsivo che lo ricollega agli eventi descritti nella parte espositiva del I volume della Storia della Sinistra Comunista e alla linea storica generale della Sinistra rivoluzionaria marxista.  

1913

1914

1915

1916

1917

1918

1919

 

 

Documenti 1919-1920 (da Storia della Sinistra Comunista - Vol. II)

La ricca documentazione presente nel II volume della Storia della Sinistra Comunista affronta, con la fine della guerra, il periodo più entusiasmante della storia del movimento proletario mondiale, allorchè, con il Primo e il Secondo Congresso dell'Internazionale Comunista e a settant'anni dal Manifesto del partito comunista di Marx ed Engels, si torna a lanciare la sfida a un mondo morente. Se ricordiamo il Congresso di Bologna e le battaglie tra riformisti, massimalisti e rivoluzionari, è perché in Italia il Partito di classe si apre la strada verso la propria costituzione formale dopo l'affermazione in quanto frazione all'interno del PSI. Al punto più alto della vicenda storica stanno i primi contatti internazionali, che verificheranno il legame strettissimo della Sinstra italiana con l'organizzazione politica bolscevica di Lenin, ben oltre l'entusiasmo e le coordinate non marxiste dell'ordinovismo gramsciano.

 

1919

1920

 

Documenti 1920-1921 (da Storia della Sinistra Comunista - Vol. III)

La documentazione presente nel III volume della Storia della Sinistra Comunista copre il periodo che va dalla chiusura del II Cogresso dell'Internazionale comunista (fine agosto 1920) fino alla vigilia dell III (giugno 1921): poco meno, dunque, di un anno, denso però di avvenimenti capitali come la nascita delle più importanti sezioni nazionali del Comintern, e di insegnamenti duraturi come quelli che si possono trarre sia da quel processo di formazione sia dalle prime esperienze di vita attiva - anche se non di rado deludenti - dei principali partiti europei. Campeggiano qui come caso unico di linearità, coerenza ed efficacia la genesi e i primordi del Partito Comunista d'Italia sotto la direzione della Sinistra. Il percorso si snoda dal mese della grande occupazione delle fabbriche fino alla fondazione del Partito a Livorno nel gennaio del 1921, precededuti dai Congressi di Milano e di Imola. La scissione in Italia e la discussione nel movimento comunista internazionale saranno al centro delle valutazioni successive, mentre si avvia, ormai libero dalle pastoie riformiste del PSI, l'attività del partito nell'azione di classe.

 

  • Gli astensionisti e la Frazione comunista: il valore della disciplina (Il Comunista, 28/11/1920)
  • Gli avvenimenti di Bologna e l'unità del Partito (ivi, 5/12/1920) 
  • Non vi sono più riformisti? (ivi, 12/12/1920) 
  • Gli unitari non sono comunisti (ivi, 26/12/1920)
  • L'opportunismo internazionale (ivi, 9/1/1921)  
  • La funzione della socialdemocrazia in Italia (ivi, 6/2/1921)
  • Proclama sul significato della manifestazione del 20 febbraio (13/2/1921) 
  • La battaglia comunista per il congresso della Confederazione del Lavoro (10/2/1921) 
  • Il problema del potere (ivi, 13/2/1921) 
  • L'andata al potere (ivi, 17/21921) 
  • L'uso della violenza (ivi, 24/2/1921)  
  • La chiave della diffamazione del bolscevismo (ivi, 3/3/1921)
  • Serenità mistificatrice (ivi,17/3/1921) 
  • Le depit amoreux ( "Il Comunista" , 20 marzo 1921)
  • Contro la reazione (L'Ordine Nuovo, 26/3/1921)
  • Elezioni (Il Comunista, 14 aprile 1921)
  • Nella torbida vigilia elettorale (ivi, 28/4/1921) 
  • Il Partito Comunista (ivi, 1/5/1921) 
  • Per chi hanno votato i proletari (Il Comunista, 26/5/1921)
  • La quistione italiana al III Congresso Comunista Mondiale (ivi, 2/6/1921) 
  • La collaborazione socialista (ivi, 2/6/1921) 
  • Intransigenza (ivi, 5/6/1921)
  • Riformismo sindacale (ivi, 9/6/1921) 
  • Il pioniere di Bergson ( "Il Comunista", 26 giugno 1921)

 

 

Documenti 1921-1922 (da Storia della Sinistra Comunista - Vol. IV)

La documentazione presente nel IV volume della Storia della Sinistra Comunista copre meno di un anno, dal luglio 1921 al maggio 1922. Qui sono messi in evidenza i fondamentali momenti della vita e dell'azione di lotta del Partito appena fondato, in un momento straordinariamente ricco di avvenimenti nazionali ed internazionali. La lotta economica della classe operaia italiana si fonde con l'azione rivoluzionaria contro lo Stato diretta dal Partito, la costituzione di strutture illegali del partito per combattere la borghesia e il suo apparato illegale, il fascismo e le sue bande, la lotta contro l'opportunismo sindacale della CGL e la confusionaria azione immediatista degli Arditi del Popolo. La "svolta tattica" dell'Internazionale con il "fronte unico" è destinata a creare una grave breccia nel movimento internazionale sul finire del 1921. La necessità della difesa delle basi teorico-tattiche organizzative nel II Congresso di Roma (marzo 1922) sarà il primo punto di attrito nel dibattito che si aprirà nell'Internazionale nei primi mesi del 1922.

 

  • Mosca e la "Questione italiana" (Rassegna Comunista, 30/6/1921)
  • Mentre si prepara la "spedizione pacificatrice" ("Il Comunista", 21 luglio 1921)
  • Il Congresso Internazionale comunista decide sulla "Questione italiana" (Il Comunista, 24/7/1921)
  • L'attività del Partito comunista in Italia ( Rassegna Comunista, 15 settembre 1921)
  • Rapporto del PCd'Italia sulla "Questione italiana" (19/9/1921)
  • Chiudendo la "Questione italiana" (Rassegna Comunista, 15/11/1921)
  • Per la difesa e la riscossa proletaria contro l'offensiva borghese (Il Comunista,20-21/8/1921) 
  • Direttive dell'azione sindacale del PC (ivi, 7/8/1921)
  • Comunisti e socialdemocratici dinanzi alla crisi sociale (ivi, 28/8/1921)
  • Il fronte unico (Il Comunista, 28 ottobre 1921)
  • Dopo l'accordo metallurgico continua la lotta dei comunisti per il Fronte unico - Il combattimento o la morte (ivi, 3/11/1921)
  • Il controllo borghese (ivi, 4/11/1921) 
  • Contro la riduzione dei salari e per l'aiuto ai disoccupati. Importanti deliberazioni del Comitato sindacale comunista (ivi, 28/10/1921) 
  • Mozione comunista al Consiglio nazionale della CGL a Verona (ivi, 17/11/1921)
  • Ai lavoratori italiani dopo il Consiglio nazionale (ivi, 16/11/1921) 
  • La lotta su due fronti del proletariato italiano (Rassegna Comunista, 30/11/1921) 
  • Il risveglio della combattività proletaria (Rassegna Comunista, 15/12/1921)
  • Contro la pace fascista (“Il Comunista”, 10 luglio 1921)
  • Contro l'offensiva della reazione (“Ordine Nuovo”, 28 settembre 1921)  
  • L'Assente (ivi, 14/8/1921) 
  • Il valore dell'isolamento (ivi, 24 e 31/7/1921 e 7/8/1921) 
  • Rapporto dell'Ufficio I (illegale) al CE dell'IC  
  • Come matura il "noskismo" (ivi, 14/7/1921)
  • Il fascismo (ivi, 17/11/1921)
  • Il programma fascista (ivi, 27/11/1921)
  • Del Governo (ivi, 2/12/1921)
  • L'andata al potere( Il Comunista, 6 dicembre 1921)
  • La rivoluzione russa (Il Soviet, 24/12/1921) 
  • Discorso di Bordiga, delegato della III Internazionale, al Congresso del PCF a Marsiglia (Rassegna Comunista, 30/6/1922 e 15/7/1922)
  • Stralci del verbale dell'incontro a porte chiuse fra i rappresentanti dell'IC e la sottocommisisone per le questioni generali del PCF (Marsiglia, 27/12/1921)
  • Il potere proletario e l'agricoltura (da A. Bordiga, La questione agraria, Libreria del PCd'Italia, Roma 1921)
  • Il Partito Comunista d'Italia all'EKKI (28/1/1922)
  • La tattica dell'Internazionale comunista (Il Comunista, 11,17, 22, 29/1/1922)
  • Riassunto del punto di vista del Partito Comunista d'Italia sulla tattica dell'IC nel periodo attuale, da servire da norma alla delegazione nella riunione del CE internazionale allargato a Mosca
  • Difesa proletaria (“Ordine Nuovo”, 8 marzo 1922)
  • Dichiarazioni di U. Terracini ai compagni dell'Esecutivo allargato (Il Comunista, 28/3/1922)
  • Rilievi sulla Conferenza di Berlino (Nostra intervista al compagno Bordiga) (Il Comunista, 15/4/1922)
  • Manifestazioni comuniste per il Fronte unico in Germania (Discorso di Bordiga) (L'Ordine Nuovo, 15/4/1922)
  • Alla Centrale del Partito Comunista di Germania (27/4/1922)
  • C'è uno spettro in Europa (L'Ordine Nuovo, 30/4 e 1/5/1922)
  • L'Alleanza del Lavoro (Il Comunista, 10/2/1922)
  • Per il fronte unico proletario (Il Comunista, 12/3/1922, e Il Sindacato Rosso, 18/3/1921)
  • Per l'Alleanza del Lavoro (Il Comunista,l 22/2, e Il Sindacato Rosso, 25/3/1922)
  • Per l'Alleanza del Lavoro (Il Comunista, 19/3/1922)
  • L'Internazionale dei Sindacati rossi e l'Alleanza del Lavoro (Il Sindacato Rosso, 1/4/1922)
  • Per il 1°Maggio - L'internazionale dei sindacati rossi ai lavoratori di tutti i Paesi (L'Ordine Nuovo, 26/4/1922)
  • Per il 1° Maggio (Il Comunista, 26/4/1922)
  • Primo Maggio 1922 (Il Comunista, 30/4/1922)
  • Il Comitato sindacale comunista per lo sciopero generale nazionale (Il Comunista, 3/5/1922, e Il Sindacato Rosso , 13/5/1922)
  • Per il rafforzamento dell'Alleanza del Lavoro (Il Comunista, 22/5/1922, e Il Sindacato Rosso, 20/5/1922)
  • Rapporto del CE del PCd'I al Comintern sulla tattica del Partito e sulla questione del Fronte unico (aprile-maggio 1922) 
  • Verso il nostro Congresso - La discussione sulla tattica (aprile-maggio 1922)
  • Il compito del nostro Partito (Il Comunista, 24/2/1922)
  • La tattica del Partito comunista o "Tesi di Roma" (Rassegna Comunista, 30/1/1922)
  • Relazione Bordiga sulla tattica (Il Comunista, 25/3/1922)
  • Risposta polemica di A. Bordiga a chiusura del dibattito (Il Comunista, 26/3/1922)
  • Seguito e fine del Rapporto di fine maggio all'IC
  • La Nuova Centrale ai compagni tutti (Il Comunista, 28/3/1922)
  • Comunicato dell'Esecutivo (L'Ordine Nuovo, 30/3/1922)

 

-->