Chi siamo

DISTINGUE IL NOSTRO PARTITO: La linea da Marx Lenin alla fondazione dell’Internazionale comunista e del Partito Comunista d’Italia; alla lotta della sinistra comunista contro la degenerazione dell’Internazionale; contro la teoria del socialismo in un Paese solo e la controrivoluzione stalinista; al rifiuto dei fronti popolari e dei blocchi partigiani e nazionali; la dura opera del restauro della dottrina e dell’organo rivoluzionario a contatto con la classe operaia, fuori dal politicantismo personale ed elettoralesco

Sedi di partito e punti di contatto

MILANO, via dei Cinquecento, 25, citofono: Ist. Prog. Com. (zona Corvetto; MM3; Bus 95) — lunedì ore 21,00 
MESSINA (nuovo punto di contatto), Piazza Cairoli - l’ultimo sabato del mese, dalle 16,30 alle 18,30)
ROMA, presso "Libreria Anomalia", via dei Campani, 73 — primo martedì del mese dalle 17,30 
TORINO,  Prossimo incontro pubblico a Torino sabato 14 gennaio 2017, ore 15,30, c/o Circolo ARCI CAP, corso Palestro 3/3bis
BOLOGNA, c/o Circolo Iqbal Masih, via dei Lapidari 13/L (Bus 11C) - secondo e ultimo martedì del mese, dalle 21,30 (Gli incontri di Bologna, sono momentaneamente sospesi. Non appena sarà possibile riprenderli, lo comunicheremo)
BENEVENTO, presso Centro sociale Asilo Lap31, Via Bari 1 - il primo Venerdì del mese, dalle ore 19.00.

Corrispondenza

Per la corrispondenza scrivere a:
Istituto Programma ComunistaCasella postale 272 - Poste Cordusio 20101, Milano.
Per brevi comunicazioni o per inviarci i vostri ordini (testi, giornali, articoli etc.) potete anche utilizzare il seguente indirizzo di posta elettronica
info@partitocomunistainternazionale.org
Contatti
Lunedì, 23 Ottobre 2017

L’ascensione di San Maurizio Landini

Dopo aver fatto fuoco e fiamme (preferibilmente nei salotti televisivi) e aver minacciato sfracelli a destra e sinistra, ecco che, miracolo!, il Gran Capo FIOM Maurizio Landini è asceso al cielo, dritto dritto nella Segreteria di quella CGIL che non ha mai smesso di fingere di contestare. Vero: ci è arrivato con qualche piccola difficoltà (ci son volute due tornate elettorali). Ma insomma una beatificazione val bene un paio di stimmate!

Che faranno adesso i tanti gonzi, illusi che il Cavalier dell'Ideale Landini conducesse davvero una “dura opposizione” entro il sindacato di regime? Poveretti, non hanno capito che quella “dura opposizione” egli l'ha sempre condotta, sì, ma... contro i proletari. Adesso, per i servizi resi, è stato beatificato.

D'altra parte, si sa: entro il recinto del giardino, il cane abbaia e ringhia a chi sta al di fuori. Ma la sua è pur sempre la voce del padrone.

A sostituire San Maurizio giunge adesso certa Francesca Re David: c'è da augurarsi che non voglia regnare per quarant'anni, come da biblica memoria. Proletari, in campana!

 

Partito comunista internazionale

                                                                           (il programma comunista)

 

 

                     

 

 

Pubblicazioni recenti

 

     

 


Informativa 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina di policy & privacy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.  Per saperne di piu'